rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Novafeltria

Lo shopping on line si rivela una truffa, la vittima ci rimette quasi 200 euro

Dopo aver acquistato dei profumi su un noto sito internet, una residente di Novafeltria ha atteso in vano che la merce arrivasse

Ci ha rimesso quasi 200 euro una 40enne di Novafeltria che, rimasta truffata, ha però avuto la consolazione di veder denunciare a piede libero l'autore del raggiro. La donna, secondo quanto emerso, si era affidata ad un noto sito per acquistare alcuni profumi di marca che venivano messi in vendita ad un prezzo estremamente basso. Nonostante questo arebbe dovuto far scattare un segnale d'allarme, la donna ne ha comperati 10 e ha contattato il venditore per concludere la trattativa. Il malvivente che si trovava dall'altra parte del filo, proprio puntando sulla convenienza dei profumi, ha chiesto alla 40enne di inviargli 169 euro tramite ricarica Poste-Pay per bloccare la merce. Non sospettando nulla, la donna ha pagato tranquillamente e si è messa ad attendere l'arrivo degli acquisti. Dopo diversi giorni, non vedendo arrivare il corriere e rendendosi conto che il venditore era sparito, non ha potuto far altro che rivolgersi ai carabinieri.

In seguito alla denuncia, gli inquirenti dell'Arma hanno seguito le tracce telematiche dei soldi fino ad arrivare al beneficiario del conto, un 32enne di Terlizzi in provincia di Bari già noto alle forze dell'ordine. Secondo quanto emerso, il barese era una vecchia conoscenza della giustizia tanto che in passato aveva già messo a segno diverse truffe tutte con lo stesso modus operandi. Al termine delle indagini, i carabinieri di Novafeltria hanno proceduto alla denuncia del pugliese per truffa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo shopping on line si rivela una truffa, la vittima ci rimette quasi 200 euro

RiminiToday è in caricamento