Lo spacciatore finisce in manette, in casa scoperti oltre 3 etti di "maria"

Già noto alle forze dell'ordine, il pusher era stato fermato dai carabinieri che hanno perquisito la sua abitazione

Foto archivio

Si è conclusa nel pomeriggio di lunedì la carriera di uno spacciatore 32enne, già noto alle forze dell'ordine, residente a Misano Adriatico. L'uomo, finito nel mirino dei carabinieri, è stato arrestato in seguito a uno specifico servizio dei militari dell'Arma per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Il 32enne, secondo quanto emerso, dopo una serie di appostamenti e pedinamenti, è stato bloccato nei pressi della propria abitazione e, i carabinieri, hanno quindi eseguito una perquisizione all'interno dell'appartamento. Nelle varie parti della casa sono stati trovati 302 grammi di marijuana, 4 pasticche di ecstasy e tutto il materiale per confezionare le dosi. Nei confronti del 32enne sono quindi scattate le manette e, dopo una notte in camera di sicurezza, è stato processato per direttissima martedì mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

  • Dpcm 3 dicembre: feste di Natale solo tra conviventi, viaggia solo chi deve rientrare nella residenza

Torna su
RiminiToday è in caricamento