Loris Stecca ai domiciliari dopo l'accoltellamento della socia in affari

L'ex campione di pugilato era in carcere da oltre un anno con l'accusa di tentato omicidio di Roberta Cester

L'ex campione pugilato Loris Stecca ha lasciato carcere riminese dei Casetti, dopo oltre un anno di reclusione, su decisione del tribunale collegiale di Rimini che si è espresso a favore della richiesta dei due legali di Stecca, gli avvocati Luca Ventaloro e Piero Ippoliti, ed al “sì” pronunciato dal pm Paolo Gengarelli. L'ex campione di pugilato ha lasciato il carcere dei "Casetti" di Rimini e attenderà la fine del processo di primo grado che lo vede imputato di tentato omicidio nei confronti della socia nella sua palestra di Viserba, Roberta Cester agli arresti domiciliari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Studentessa si accascia sull'autobus, ricoverata in condizioni critiche

  • Bimbo muore a nove anni, il sindaco: "Abbiamo perso tutti un pezzo di cuore, ci sarà il lutto cittadino"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento