Lotta all'abusivismo edilizio, crescono i controlli della Municipale

Sono stati 967 gli accertamenti svolti dagli uffici per il controllo di cantieri o immobili e per l'espletamento di indagini di polizia giudiziaria

Sono tutti in sensibile crescita gli accertamenti da parte della Polizia Municipale e del Settore controlli edilizi del Comune di Rimini promossi nel quadro dell’attività di contrasto all’abusivismo edilizio. E’ quando emerge dai dati dei primi 7 mesi dell’attività se confrontati, ponderandone il rapporto, quelli dell’intero 2016. In particolare dall'attività lavorativa svolta dall'Ufficio Edilizia - Ambiente della Polizia Municipale nell'anno 2017, da gennaio al 31 luglio, risulta come siano stati 967 gli accertamenti svolti dagli uffici per il controllo di cantieri o immobili e per l'espletamento di indagini di polizia giudiziaria. Un dato che cresce sensibilmente di oltre il 20% se raffrontato a quello dell’intero 2016 quando nel corso dell’anno furono effettuati 1.485 controlli. 587 invece sono stati nel 2017 gli atti redatti per il completamento delle notizie di reato o delle indagini di polizia giudiziaria, contro 852 dell’intero 2016. Un’attività che aumenta e che si riflette in aumento anche nei risultati. Sono state 136 le notizie di reato redatte a seguito degli accertamenti svolti, riguardanti violazioni alla normativa urbanistica/edilizia, sismica e paesaggistica, in crescita anch’esse rispetto al 2016 quando furono globalmente 230.

Oltre a questi dati, dal report di questi primi 7 mesi si evidenzia come 23 siano state le violazioni penali contestate per il certificato di collaudo; 12 le violazioni per dichiarazioni false; 64 le deleghe di indagine svolte a seguito di disposizioni della Procura della Repubblica di Rimini; 2 i cantieri sottoposti a sequestro giudiziario; 23 i cantieri risultati regolari; 44 le pratiche inoltrate al competente Sportello Unico per l'Edilizia per le valutazioni di merito. “Sono numeri importanti – ha detto l’assessore al Territorio Roberta Frisoni – il Comune di Rimini ha un’intensa attività di contrasto a questo tipo di fenomeno funzionali alla tutela della legalità. Di pari passo questa Amministrazione sta lavorando per porre in essere strumenti di semplificazione e digitalizzazione che agevolino l’attività di chi opera nel settore accompagnando e favorendo la ripresa del mercato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento