Lotta alla processionaria del pino, scattano i trattamenti agli alberi

A Santarcangelo i prodotti larvicidi irrorati sulle piante comunali, anche i privati dovranno verificare la presenza di nidi nelle loro proprietà

Nello scorso mese di dicembre il Comune di Santarcangelo ha provveduto al trattamento preventivo di endoterapia per infusione di 275 alberi pubblici, tra cui 42 nelle scuole del territorio, per il contrasto alla proliferazione della processionaria del pino. Chiunque riscontrasse la presenza di nidi o di larve a terra può comunque segnalarlo all’ufficio relazioni con il pubblico. Per maggiori informazioni sulla lotta alla processionaria del pino è inoltre possibile consultare la scheda dedicata all’indirizzo internet.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con l’imminente arrivo della primavera è inoltre necessario che anche i proprietari di aree verdi e giardini eseguano controlli approfonditi per verificare la presenza di nidi di processionaria del pino e provvedere alla rimozione. Nel territorio di Santarcangelo, infatti, sono state già registrate le prime presenze di bruchi provenienti dalle aree private che, nel momento in cui scendono al suolo, possono causare gravi reazioni allergiche e infiammatorie a persone e animali. Nel mese di febbraio e marzo i privati che non hanno effettuato trattamenti preventivi durante l’inverno, sono dunque tenuti a rimuovere meccanicamente i nidi tagliando i rami infestanti e smaltendo correttamente i rifiuti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento