Lotta alla zanzara tigre, al via la campagna di prevenzione e disinfestazione

In vista della stagione estiva, da venerdì 8 maggio la distribuzione dei prodotti antilarvali sotto i portici del Municipio di Santarcangelo

In vista della stagione estiva è già partita da alcuni giorni la campagna 2015 per combattere la zanzara tigre. La campagna di prevenzione e disinfestazione promossa dall’Amministrazione comunale prevede l’intervento di Anthea che ha già effettuato un primo trattamento alle circa 9.700 caditoie pubbliche presenti sul territorio comunale e ha già in programma altri quattro passaggi. I trattamenti con specifici prodotti antilarvali proseguiranno quindi nelle prossime settimane, mentre a partire da venerdì e fino al 25 settembre, ogni giorno di mercato settimanale gli addetti di Anthea distribuiranno gratuitamente i prodotti larvicidi sotto i portici del Municipio dalle ore 8 alle ore 12 (in alternativa potranno essere richiesti anche all’Ufficio relazioni con il pubblico). Inoltre Anthea ha predisposto un numero telefonico dedicato (0541/767.411), attivo dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30 oltre ad un indirizzo di posta elettronica (info@anthearimini.it) per informazioni e segnalazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto, l’Amministrazione comunale chiede l’aiuto dei cittadini per evitare la proliferazione della zanzara tigre, adottando una serie di comportamenti che ne ostacolano la diffusione: eliminare le raccolte d’acqua, evitare i ristagni d’acqua, controllare le grondaie affinché sia pulite e non ostruite, svuotare i sottovasi, non innaffiare durante le ore serali ma nel primo mattino ed usare regolarmente i prodotti antilarvali nei tombini e lungo le zone di scolo o ristagno dell’acqua; coprire le cisterne e tutti i contenitori dove si raccoglie l’acqua piovana con coperchi ermetici, teli o zanzariere ben tese; tenere pulite fontane e vasche ornamentali, eventualmente introducendo pesci rossi che sono predatori delle larve di zanzara tigre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento