Lotta alle infiltrazoni mafiose nel turismo, dopo gli hotel si pensa alle discoteche

Firmato il protocollo per monitorare i movimenti sospetti nella compravendita delle strutture ricettive

E' stato firmato nella mattianta di lunedì, in Prefettura, il protocollo per la sicurezza volto a contrastare le infiltrazioni della criminalità organizzata nel tessuto economico della provincia di Rimini. Il documento, che aggiorna e attualizza la precedente versione del 2013, è stato sottoscritto dal Prefetto Giuseppe Forlenza, dal presidente della Provincia Riziero Santi, dai sindaci della costa, e dai rappresentati delle categorie economiche. "La legalità nel settore alberghiero e turistico - ha sottolineato il Prefetto di Rimini - è fondamentale dato che è l'elemento trainante dell'economia della provincia. Nel corso degli anni l'attenzione sulle compravendite delle strutture ricettive e i frequenti cambi di gestione sono stati costantemente sorvegliati. Con questo nuovo protocollo raccogliamo l'esperienza del passato e la implementiamo con un sistema digitale per il continuo scambio di informazioni tra gli enti locali, i professionisti e le forze dell'ordine. Una piattaforma web che, strutturata in maniera specifica, ci può segnalare quei campanelli d'allarme di possibili infiltrazioni in maniera tale da poter intervenire tempestivamente con indagini ad hoc".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Grazie alla collaborazione tra tutti i firmatari - ha proseguito il Prefetto Forlenza - saremo in grado di valutare i fattori di rischio e di agire prima che la malavita organizzata si possa radicare nel territorio. Tutti devono fare il proprio dovere per evitare che l'economia possa essere aggredita da forme di criminalità e, questo strumento, è la risposta adeguata unito alla crazione di un tavolo specifico dove analizzare i dati che arrivano dalla piattaforma. Rispetto a quello sottoscritto nel 2013, la nuova versione è molto più strutturata frutto dell'esperienza maturata in questi 7 anni. Allo stesso tempo, sempre nel settore turistico, prossimamente verrà attivato un procedimento analogo anche per il mondo della notte dove saranno attenzionate le gestioni dei locali notturni. In questo senso si attende il nullaosta del Ministero".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento