menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il suo risotto conquista i palati della giuria: chef riminese si laurea vice campione d'Italia al "Chicco d'oro"

Premiati anche altri due chef riminesi che hanno partecipato alla gara

Da dieci anni fa lo chef. E' campano d'origine e da dieci anni vive a Rimini. Luca Borrelli ha portato la città malatestiana sul podio dell'edizione 2018 del "Chicco d'oro", la sfida tra cuochi dedicata al riso e alle sue preparazioni che si è svolta a Isola della Scala (Verona) nell'ambito della 52esima edizione della Fiera del Riso. Borrelli si è laureato vice campione italiano. Premiati anche altri due chef riminesi che hanno partecipato alla gara: si tratta di Fabio Gallo, che si è preso il "Premio tradizione", e Sebastiano Siano, che è tornato a casa col "Premio Energia".

I competitori dovevano preparare un risotto con prodotti igp e dop della propria regione con varie tecniche e texture diverse. Borrelli, che da tre anni lavora al ristorante "Amo Rimini", racconta la sua esperienza: "Ho presentato un risotto con squacquerone e porcini, aggiungendo una "pancia" di more romagnola cotta a bassa temperatura, una demi glace di midollo di vitello, perle di aceto balsamico e polvere di radicchio verde".  Lo chef è tornato a Rimini soddisfatto dell'appuntamento veronese: "E' la competizione piu importante in Italia per quanto riguarda il riso - esclama -. E' stata davverp una grande esperienza rappresentare l'Emilia Romagna".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento