Cronaca

Lucciole e stupefacenti, gli agenti della polizia "bonificano" le strade della movida

Oltre 50 le prostitute identificate sulle strade del sesso a pagamento e 150 grammi di stupefacenti recuperati nei pressi dei locali

Ferragosto a pattugliare le strade della movida riminese per gli agenti delle Volanti e del Reparto prevenzione crimine di Bologna che, in questi giorni, hanno puntato in maniera particolare la zona sud di Rimini a caccia di prostitute. Sono state oltre una cinquantina le "belle di notte" pizzicate sui viali del sesso a pagamento. Tutte straniere, alcune di queste sono state portate in Questura per verificare la loro posizione in Italia. Sono stati multate 15 prostitute, tre clienti e denunciati tre prostitute per inottemperanza al foglio di via obbligatorio e due trans per la violazione delle disposizioni sull’ingresso e permanenza sul territorio  nazionale. Gli elementi raccolti hanno consentito inoltre di  denunciare una donna risultata inottemperante al foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Rimini e, soprattutto, di raccogliere elementi utili per predisporre fogli di via per rimandare nel luogo di residenza le prostitute identificate e controllate.

 Gli agenti delle Volanti della Questura con l’aiuto del fiuto di TAR, cane antidroga della Polizia di Stato, inoltre durante la notte di ferragosto hanno proceduto a “bonificare” tutte quelle zone immediatamente vicine a locali di ballo e a luoghi di ritrovo di giovani turisti, luoghi dove più si concentra l’attività di spaccio. Gli agenti hanno infatti sequestrato oltre 150 gr di marijuana, già diverse dosi di cocaina, droga nascosta tra le siepi e gli arredi dei bagni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucciole e stupefacenti, gli agenti della polizia "bonificano" le strade della movida

RiminiToday è in caricamento