Malati di Sla, nell'assegno di cura un aumento di 34 euro al giorno

È di 34 euro al giorno l’incremento dell’assegno di cura per le gravissima disabilità, tra cui i malati di Sla. I benefici economici hanno decorrenza dal primo novembre 2012

“È di 34 euro al giorno l’incremento dell’assegno di cura per le gravissima disabilità, tra cui i malati di Sla. I benefici economici hanno decorrenza dal primo novembre 2012 e le Aziende stanno provvedendo a liquidare i soggetti interessati: gli aventi diritto sono 190, di cui 63 affetti da Sla”. Lo dice l’assessore regionale alla Sanità, Carlo Lusenti, al consigliere Giovanni Favia che, con una interrogazione a risposta immediata in Aula, aveva sostenuto il fatto che tale provvedimento “non era stato ancora reso esecutivo, nonostante siano trascorsi quattro mesi dall’approvazione della deliberazione di Giunta”.

“Ricordo - ha affermato l’assessore - che oltre ai provvedimenti economici, in data 18 febbraio la Giunta regionale, con il parere della IV Commissione assembleare, ha approvato un documento di indirizzo alle Aziende sanitarie per la presa in carico globale delle persone con Sla, nel quale si descrive quale debba essere il percorso assistenziale integrato della persona, dalla fase iniziale della malattia alle fasi più avanzate. Un percorso di assistenza - ha proseguito Lusenti - declinato nelle fasi pre-ospedaliera (dall’esordio dei sintomi all’invio allo specialista), ospedaliera (dal momento della diagnosi, ai momenti successivi di presa in carico ambulatoriale) e post-ospedaliera (quando il paziente, a seguito della grave disabilità, è prevalentemente seguito a domicilio)”.

Per Favia, “le risorse economiche statali alla Regione hanno una consistenza tale da poter garantire, se indirizzate direttamente a queste persone, un incremento maggiore rispetto a quanto oggi ricevono dall’assegno di cura”. Il consigliere, a questo proposito, invita la Regione “a indirizzare direttamente questi fondi alle famiglie delle persone affette da Sla, che oggi sostengono enormi sforzi finanziari”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento