Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Maltratta i genitori per pagarsi la droga, figlio degenere finisce in carcere

Il ragazzo era già sottoposto al divieto di avvicinarsi ai parenti che lo avevano denunciato dopo una lunga serie di angherie

Si sono aperte le porte del carcere riminese dei "Casetti" per un 35enne, originario della provincia di Forlì Cesena ma residente a Rimini, accusato di maltrattamenti in famiglia. Il ragazzo, nei mesi scorsi, era già stato sottoposto al divieto di avvicinamento ai propri genitori dopo che, questi, lo avevano denunciato per una serie di angherie e vessasioni. Il 35enne, secondo quanto emerso, per pagarsi il vizio della droga non esitava a mettere in atto minacce e violenze pur di ottenere i soldi necessari ad acquistare gli stupefacenti. Incurante dell'ordinanza cautelare, l'uomo è stato sorpreso a Rimini dai carabinieri che hanno segnalato la situazione all'autorità giudiziaria. Per il 35enne, quindi, è arrivato l'aggravamento della sua posizione e, rintracciato dai militari dell'Arma, è stato arrestato.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltratta i genitori per pagarsi la droga, figlio degenere finisce in carcere

RiminiToday è in caricamento