Maltratta la compagna per anni, ora dovrà starle lontano

E' accusato di maltrattamenti e lesioni nei confronti della propria consorte. Ora C.P., un riminese di 46 anni, dovrà stare lontano dalla donna, mantenendosi ad una distanza di 300 metri

E’ accusato di maltrattamenti e lesioni nei confronti della propria consorte. Ora C.P., un riminese di 46 anni, dovrà stare lontano dalla donna, mantenendosi ad una distanza di 300 metri, oltre al divieto di comunicazione e l’allontanamento dalla casa familiare. Il provvedimento è stato notificato venerdì dai Carabinieri della stazione di Misano Adriatico al termine di un’attività d’indagine iniziate in seguito alla denuncia sporta dalla donna.

Gli accertamenti hanno permesso di appurare le condotte, umilianti e vessatorie, talvolta sfociate in violente aggressioni e percosse, inflitte per anni alla donna. Così il giudice ha emesso un’ordinanza applicativa della misura cautelare dell’obbligo immediato di allontanamento dalla casa familiare, provvedimento nello specifico aggravato dal divieto di comunicazione, con  qualsiasi mezzo, con la persona offesa e con il divieto di avvicinarsi alla stessa ed al luogo di dimora, mantenendosi comunque alla distanza di almeno 300 metri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento