rotate-mobile
Cronaca Coriano

Cani imbavagliati e abbandonati in un campo, un cucciolo morto; indagate due persone

Accusati di maltrattamento e uccisione di animali, entrambi si sono sempre dichiarati innocenti

A dare l'allarme erano stati due passanti che, lo scorso luglio, stavano facendo una camminata tra le campagne di Mulazzano e in un campo avevano visto 6 cuccioli di pastore maremmano abbandonati senza cibo nè acqua e col muso chiuso da un nastro adesivo. Sul posto si era precipitata una pattuglia della Forestale che, oltre a verbalizzare lo stato dei poveri animali, avevano accertato come uno di essi era morto a causa degli stenti. Le indagini avevano portato ad identificare due persone, un 51enne e una 25enne, finiti indagati per maltrattamenti e uccisione di animali. Un'accusa che, però, è sempre stata respinta dai diretti interessati che si sono professati amanti degli animali. Gli indizi raccolti dagli investigatori, tuttavia, farebbero risalire i cuccioli a due maremmani adulti di proprietà del 51enne e trovati in una cascina di Poggio Torriana mentre la 25enne in passato avrebbe ricevuto un cane della stessa razza dall'uomo. L'ipotesi della difesa è che i cagnolini dovessero essere consegnati a un agricoltore di Coriano, ma qualcosa non sarebbe andato secondo i piani e sarebbero stati abbandonati con il muso legato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani imbavagliati e abbandonati in un campo, un cucciolo morto; indagate due persone

RiminiToday è in caricamento