Maltrattata dal figlio tossicodipendente, madre chiama i carabinieri

Intervento dei militari dell'Arma nel pomeriggio di domenica dopo una disperata telefonata della donna che è stata costretta a ricorrere alle cure dei sanitari

Nel pomeriggio di domenica, verso le 17, al 112 è arrivata la telefonata disperata di una madre che chiedeva aiuto dopo essere stata pesantemente maltrattata dal figlio tossicodipendente. La pattuglia dei carabinieri è intervenuta in via Cuneo e i militari dell'Arma hanno riportato alla calma un 19enne esagitato mentre, la madre, è stata affidata alle cure dei sanitari del 118 intervenuti sul posto. La donna è stata poi medicata in pronto soccorso e invitata dai carabinieri a sporgere denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento