Malumori tra i bagnini per i lavori sul lungomare, Gnassi: "A breve finirà il cantiere"

Il sindaco di Rimini tranquillizza gli operatori balneari preoccupati dalla presenza del cantiere che impedisce l'accesso diretto alla spiaggia

Ci ha pensato il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, a tranquillizzare i bagnini di Marina Centro preoccupati dalla presenza del cantiere per il rifacimento del lungomare che impedisce l'accesso diretto alla spiaggia. Tanti i malumori dei concessionari che, oltre alle difficoltà del dopo epidemia, devono fare i conti con la strada bloccata che obbliga a un lungo giro chi vuol scendere sull'arenile. “Incrociando le dita, il nuovo lungomare di Rimini sarà pronto entro la fine di giugno” ha informato il primo cittadino a margine della conferenza stampa sulla presentazione della nuova palata spiegando che il blocco del cantiere è stato dovuto al lock down che ha impedito l'arrivo del legname dal Brasile per le passerelle e, allo stesso tempo, impendito alle aziende del distretto ceramico di Sassuolo di consegnare il materiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Fra il 20 e il 30 giugno Rimini non solo riparte – promette il sindaco – ma dice al mondo ‘venite a vedere il più bel lungomare del mondo’. Da piazzale Fellini a piazzale Boscovich si inizierà ad avere un’idea di cosa sarà la nostra nuova offerta turistica. Noi riapriamo con questo messaggio e intanto lavoriamo a Tore Pedrera, Viserba e Rivabella. Noi di Rimini abbiamo alzato la voce e siamo lancia in resta a fianco degli operatori nella battaglia per il turismo, perché per ripartire abbiamo bisogno di uno Stato che ci sostenga. Ma adesso, covid o non covid, non ci sono più alibi. Attenzione, perché in tanti si stanno muovendo, posso fare l’elenco dei progetti presentati dai singoli operatori. Rimini si aspetta la partecipazione anche dagli altri. Non abbiamo fatto un giardino rialzato da dove si possa vedere il mare per dover mostrare gli accrocchi, i residui del vecchio turismo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento