Manager, discografici e star salgono in cattedra alla Music Academy Rimini

Sabato 23 febbraio via al primo ciclo di lezioni: tra i docenti Fabrizio Ferraguzzo (direttore artistico di X Factor), Fabrizio Giannini (manager di Tiziano Ferro) e Raffaele Checchia (manager di Renga, Annalisa e Giusy Ferreri)

Al via alla Music Academy Rimini il Workshop dedicato agli Autori, Cantautori e Interpreti “Come diventare una rockstar nell’era digitale”. Si parte sabato 23 Febbraio in aula ci saranno 15 ragazzi, selezionati dall’accademia e provenienti da tutta Italia. Tra questi, tre giovanissimi riminesi.

I DOCENTI

Dal direttore artistico di X Factor, Fabrizio Ferraguzzo, al manager di Tiziano Ferro e Nina Zilli, Fabrizio Giannini, passando per Raffaele Checchia, manager di Francesco Renga, Annalisa e Giusy Ferreri,  e molti altri. Sono questi alcuni dei nomi che da sabato passeranno dalla Music Academy Rimini per lavorare per 5 fine settimana a stretto contatto con i ragazzi, anche per capire cosa offre il mercato emergente. Il progetto, che andrà avanti fino a giugno, è nato grazie a Michele Monina e Luca Red, coppia collaudata che già a Sanremo quest’anno, presso l’Attico Monina, ha dato vita a una settimana di musica con tutti i protagonisti del Festival di Sanremo e le dirette - la sera - su RTL 102.5, insieme alla più amata dagli artisti (e non solo) Mara Maionchi.

Luca Red titolare insieme a Claudio Caselli e Max Monti della Music Academy ci spiega cosa accadrà in questi weekend: “Per le iscrizioni al workshop sono arrivate oltre un centinaio di mail da tutta Italia. La selezione prevedeva che si cercasse tra queste candidature dei ragazzi che avessero ben chiaro cosa vuol dire proporsi al mercato odierno. Abbiamo valutato le voci, le interpretazioni e i brani arrivati fino agli outfit, perché se davvero vogliamo che questa sia una occasione per i ragazzi allora, dobbiamo puntare su quelli che qualcosa hanno capito, e ci stanno lavorando”.

Tra i partecipanti ci sono anche tre giovanissimi allievi dell’Academy, Rachele Pesaresi, Alessia Tognacci e Manuel De Martino. “Hanno solo 15 anni _ dice Red _ ma sono fortissimi. Rachele ha una voce veramente unica, Alessia sembra già sapere come si sta su un palco e Manuel è un pianista che già così, per capacità e mentalità, potrebbe lavorare a buoni livelli. Punto tantissimo su di loro, voglio che Rimini e suoi giovani abbiano delle chance, quelle che per noi negli anni ‘90 era impossibile avere sul territorio. A Sanremo ho avuto l’occasione di incontrare tutti gli ospiti che ci saranno in questi mesi, e ho trovato grande entusiasmo: questo vuol dire che il mercato, e chi lo muove, cerca sempre e ha bisogno di queste occasioni per fare talent scout”.

L’invito di Red e degli altri titolari di Music Academy Rimini è rivolto alle istituzioni: “Da sabato in avanti invitiamo i nostri amministratori a venirci a trovare. E’ appagante per noi e per questi ragazzi, sapere che chi rappresenta la città si accorga del nostro lavoro non solo quando è già evidente, ma anche quando è under costruction. Questi progetti hanno un valore culturale altissimo. Ringrazio Michele Monina che mi ha dato tutto il suo supporto nella costruzione di questo workshop”.

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Le 'polpette di mammà' come a casa: la prima polpetteria della Romagna apre a Rimini

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Tremendo frontale, due feriti in gravi condizioni dopo lo schianto

  • Torna in mare il "Brilla&Billy", lo yacht di Lucio Dalla per anni in darsena a Rimini

  • Autovelox sulla SS16, il comune di Bellaria mette il "punto" sui limiti di velocità

  • Maturità 2019, tutti i diplomati del liceo scientifico Einstein: tanti i "bravissimi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento