Mangia a sbafo, poi non salda il conto: e arrivano i Carabinieri

Antipasto, primo e secondo, magari con contorno, dolce e caffè: il tutto accompagnato da un buon bicchier di vino. Un pranzo da 40 euro in un ristorante di via Porto Palos, a Rimini

Antipasto, primo e secondo, magari con contorno, dolce e caffè: il tutto accompagnato da un buon bicchier di vino. Un pranzo da 40 euro in un ristorante di via Porto Palos, a Rimini. Ma con un piccolo problema: non aveva i soldi per saldare il conto. E allora il titolare del ristorante si è visto obbligato a chiamare i carabinieri per risolvere la questione.

E' successo nella giornata di lunedì, all'ora di pranzo. Una pattuglia dei Carabinieri appartenenti all’Aliquota Radiomobile di Rimini si è diretta quindi sul posto, dove ad attenderli c'era il titolare del ristorante e, tranquillo e beato, un brindisino di 51 anni ancora seduto al tavolo. Si era appena rifiutato di pagare il conto. L'uomo, V.N. le sue iniziali, alla richiesta dei Carabinieri ha risposto che non poteva pagare il conto in quanto non aveva soldi.

Il ristoratore è stato perciò informato dai militari della possibilità di procedere nei confronti del 51enne per insolvenza fraudolenta, reato punibile a querela della persona offesa. Il brindisino a questo punto, vistosi alle strette, ha promesso al ristoratore che gli avrebbe inviato i soldi una volta rientrato a casa. Con una querela dietro l'angolo se ciò non dovesse avvenire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento