Cronaca

Manutenzione delle strade secondarie, arrivano i soldi dal Consorzio di Bonifica

A bilancio 400.000 € per la manutenzione delle aree collinari e montane della provincia di Rimini

Così come nel 2017 anche nel 2018 il Consorzio di Bonifica della Romagna ha messo a bilancio 400.000 € per la manutenzione delle aree collinari e montane della provincia di Rimini. La priorità del Consorzio è la manutenzione delle strade vicinali, fondamentali per la rete viaria minore del territorio in quanto garantiscono l’accessibilità capillare a tutto il territorio montano e costituiscono un supporto essenziale all’attività produttiva e, più in generale, alla vita civile della popolazione residente. Le strade vicinali con le loro scoline e fossette, regimentano l’acqua di intere colline del fragile suolo collinare e montano: se abbandonate a sé stesse, l’acqua non regimentata alimenterebbe ulteriormente il diffuso dissesto riminese. I tecnici del Consorzio stanno avendo incontri con tutte le amministrazioni locali montane (Unioni dei Comuni e singole Amministrazioni Comunali) per presentare l’accordo di programma per le manutenzioni viarie delle strade vicinali ad uso pubblico. Il 2 ottobre i tecnici consorziali hanno incontrato l’Assessore ai Lavori Pubblici Roberto Bianchi del comune di Coriano e il Sindaco di Gemmano Riziero Santi che hanno espresso soddisfazione per la proposta di questo accordo e avviato la procedura per la ratifica dell’Accordo di Programma. Ieri, 9 ottobre, i tecnici del Consorzio hanno presentato l’accordo di programma al Sindaco di Saludecio Dilvo Polidori, al Sindaco di Montegridolfo Lorenzo Grilli e al Sindaco di Montefiore-Conca Vallì Cipiani, anche loro hanno manifestato soddisfazione per gli investimenti e per la proposta di futura collaborazione a favore del comprensorio da loro amministrato. Gli incontri con altri Comuni avverranno in un prossimo futuro per garantire una diffusa e capillare manutenzione del territorio montano riminese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manutenzione delle strade secondarie, arrivano i soldi dal Consorzio di Bonifica

RiminiToday è in caricamento