Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Marco Carta sceglie Rimini per girare il video del suo nuovo singolo

Un brano all’apparenza molto allegro, ma con testo profondo e venato di nostalgia che racconta di un rapporto ormai stanco e della voglia di evasione che prende quando non si ha il coraggio di guardare in faccia la verità

Si intitola “Mala suerte” il nuovo singolo di Marco Carta in arrivo in radio e su tutte le piattaforme streaming il 14 maggio (Exess Records). Marco si presenta così alla vigilia dell’estate 2021, con un brano all’apparenza molto allegro, ma con testo profondo e venato di nostalgia che racconta di un rapporto ormai stanco e della voglia di evasione che prende quando non si ha il coraggio di guardare in faccia la verità, e cioè che l’amore è finito. Un mix di sonorità nuove, in cui il reggaeton che ci trascina dritti al clima estivo, si mixa perfettamente con l’elettronica e il pop. Il risultato è un condensato di atmosfere gitane, che rimandano a mondi più caldi, incontaminati, in cui la natura domina selvaggia. Un po’ come la sua Sardegna, la cara terra d’origine del cantante cagliaritano, già vincitore di “Amici di Maria De Filippi” nel 2008 e del Festival di Sanremo nell’anno successivo.

 
Una sorpresa e una novità quindi per l’artista che negli anni ci ha abituato a cantare il pop nella sua maniera più pienamente romantica, anticipazione del nuovo album previsto in autunno. Il testo del brano è scritto da Mirko Balducci, Mattia Cavallari e Alessandro Guerra, con le musiche composte da Mauro Pilato e Alex Gregorini. La produzione è dei dj e producer di fama internazionale Angemi, che da enfant prodige della musica elettronica, in pochi anni ha scalato la classifica dei dj più apprezzati nel mondo, e Mauro Pilato che vanta hit internazionali come dj e compositore, ma anche remixer di numerose star della musica italiana, nonché apprezzato produttore e talent scout.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco Carta sceglie Rimini per girare il video del suo nuovo singolo

RiminiToday è in caricamento