Mare di Libri festeggia la decima edizione con celebri autori e un'opera di Eron

A giugno il festival dei ragazzi che leggono vedrà tra gli ospiti Lella Costa, Aidan Chambers e Lorenza Ghinelli

E' iniziato il conto alla rovescia per la tre giorni di Mare di Libri, in programma dal 16 al 18 giugno. Il festival di letteratura per adolescenti raggiunge il traguardo della decima edizione, e lo celebra con un programma di eventi che unisce riconferme e grandi novità. La città di Rimini rimane protagonista del Festival – il quale nel 2016 ha anche vinto il Sigismondo d’oro, importante riconoscimento che la città attribuisce a chi rende onore alla comunità riminese – ospitando gli eventi nei suoi luoghi più simbolici; quest’anno anche la copertina del programma e i materiali di comunicazione saranno testimoni del legame stretto tra Mare di Libri e Rimini, ospitando un’opera dell’artista riminese Eron, pioniere del writing in Italia ed esponente internazionalmente riconosciuto dell’arte urbana e della pittura contemporanea.

L’apertura dei tre giorni di manifestazione non poteva essere più emblematica: Aidan Chambers, che aveva inaugurato la prima edizione di Mare di Libri nel 2008, torna con una lectio magistralis sulla figura del lettore, ad uso dei giovani e con uno sguardo anche agli adulti. Tra gli scrittori young adult più apprezzati e premiati, Aidan Chambers ha sempre mostrato il suo affetto nei confronti di Mare di Libri e dei giovani volontari che lo animano. Tra i nomi internazionali che per la prima volta compaiono nell’elenco degli ospiti spiccano Kenneth Oppel, autore de Il nido (Rizzoli), metafora a tinte cupe sull’elaborazione della preoccupazione e della paura; Janne Teller, economista e autrice di Niente e Immagina di essere in guerra (Feltrinelli); Susin Nielsen, la cui caustica ironia traspare da ogni pagina, anche nel nuovo romanzo Gli ottimisti muoiono prima (Il Castoro); Jennifer Donnelly, autrice di Una voce dal lago e La strada nell’ombra (Mondadori) che con maestria delinea personaggi femminili giovani e risoluti nell’Inghilterra del primo ‘900; si farà poi “buio in sala” in occasione della proiezione de La mia vita da zucchina, film d’animazione candidato agli Oscar 2016 tratto dall’omonimo romanzo di Gilles Paris: l’autore sarà presente in sala. Io dico no è il libro di Daniele Aristarco, una raccolta di biografie di personaggi della storia dell’ultimo ‘900, accomunati dall’aver saputo andare contro alle regole, quando queste non erano sufficienti a garantire giustizia e uguaglianza: ne parleremo al festival.

Altri ospiti italiani sono Gianumberto Accinelli, entomologo e divulgatore scientifico, Beniamino Sidoti, con un laboratorio su stati d’animo e sentimenti, e Gino & Michele che intratterranno i ragazzi con una preziosa antologia del comico. Tanti i graditi ritorni: Fabio Geda, Lella Costa – con un reading ad alto contenuto di risate a conclusione del weekend di eventi -, Luigi Garlando, Bruno Tognolini, Leonardo Patrignani, Tuono Pettinato, Lorenza Ghinelli, Paola Zannoner, e Licia Troisi che guiderà un dibattito sulle donne scienziate. Si riconfermano due immancabili appuntamenti: il primo è il concorso booktrailer Ciak, si legge!, che per la sua settima edizione ha visto un’incredibile affluenza di iscrizioni, con centinaia di partecipanti.

Il Premio Mare di Libri conoscerà invece la sua quarta edizione: una giuria di giovanissimi forti lettori, dai 14 ai 16 anni, sceglierà il miglior romanzo per adolescenti pubblicato nel 2016, scegliendo tra: Brucio di Christian Frascella, Mondadori; Ferma così di Nina Lacour, Giralangolo; Quello che non sai di me di Meg Wolitzer, Il Castoro; Ragazzi d’oro di Sonya Hartnett, Bompiani; Ti darò il sole di Jandy Nelson, Rizzoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento