Apre a Rimini il primo store di cannabis legale: "Qui canapa, ma niente sballo"

Il franchising nato dall'idea di un gruppo di giovani forlivese propone una serie di prodotti a base di canapa

Un negozio interamente dedicato alla canapa e ai suoi derivati che, però, metterà in vendita prodotti con un Thc, il principio attivo dello "sballo", molto basso sotto lo 0,6%, come imposto dalla legge. E' fissata per questo venerdì a Rimini l'inaugurazione del "CbWeed", uno store specializzato nella vendita di cannabis legale e prodotti derivati. Un franchising nato dall'idea di un gruppo di giovani forlivesi e che, in poco tempo, ha già conquistato tutta la Romagna, con punti vendita a Forlì, Cesena e Ravenna, e si sta espandendo nel resto dell'Italia. Il successo di questo genere di store, c'è da dire, trova terreno fertile nella contiguità di questi prodotti con l'immaginario di quella che è di sicuro la droga più diffusa, la marijuana, e il relativo sballo. Una realtà esistente e sicuramente diffusa, ma per molti non proprio educativa. Tuttavia è bene precisare che chi cerca sostanze stupefacenti chiaramente qui non ne troverà, anche per l'ovvio motivo che sono vietati.

"La canapa è un prodotto naturale dalle molteplici qualità e impieghi - spiega Fabio Elleri, tra i soci fondatori e che si occuperà della gestione del negozio di Rimini. - Noi abbiamo voluto togliere quell'aura di demonizzazione che l'associa alla droga, al male e allo sballo per evidenziare le sue peculiarità terapeutiche, gli impieghi tessili e, addirittura, la produzione di carburanti a basso costo".

Ed ecco che sugli scaffali dello store, in apertura in via Brighenti all'ombra dell'arco d'Augusto, si potranno trovare piadine, birre, biscotti e grissini a base di canapa, ma anche "infiorescenze" contenute in buste trasparenti. "Venderemo diverse categorie di prodotti - spiega Fabio. - In primis le infiorescenze, che vengono vendute con un fine 'estetico', da collezione. In secondo luogo, invece, proporremo prodotti alimentari di ogni genere a base di canapa proveniente da agricoltura biologica: dalle 'basi' come olio, semi e farina fino ai generi alimentari come biscotti, taralli, grissini, birra e, naturalmente, la piadina. Nulla di tutto ciò può causare il cosiddetto 'sballo': il vantaggio di questi prodotti, invece, è che sono ricchi di fibre, di Omega 3 e 6. La farina di canapa, inoltre, non contiene glutine, anche se non siamo certificati "gluten free", quindi è consigliata per chi cerca prodotti con basso contenuto di glutine. Infine venderemo anche prodotti di cosmesi che contengono olio di Cbd e di canapa, tutti naturali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

  • Dpcm 3 dicembre: feste di Natale solo tra conviventi, viaggia solo chi deve rientrare nella residenza

Torna su
RiminiToday è in caricamento