"Marijuana" nel vano motore: ma l'escamotage non basta

Per sfuggire alle manette aveva nascosto nel vano motore della sua auto mezzo chilo di marijuana. Ma l'escamotage non è servito. Nei guai è finito un 28enne di nazionalità albanese

Per sfuggire alle manette aveva nascosto nel vano motore della sua auto mezzo chilo di marijuana. Ma l'escamotage non è servito. Un 28enne di nazionalità albanese è stato arrestato giovedì con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga. L'extracomunitario è stato fermato per un semplice controllo stradale all'altezza del casello di Rimini Sud mentre si trovava a bordo dell'auto con la madre e la sorella. Con se aveva una modica quantità di "maria".

E' scattata così la perquisizione dell'auto, che ha consentito di trovare uno zainetto nel vanomotore con circa 500 grammi di marijuana. I militari hanno deciso di perquisire l’abitazione della madre, dove il giovane ha il proprio domicilio, per approfondire gli accertamenti. Insieme al cane antidroga “Alex”, giunto da Pesaro, i militari hanno trovato 39 grammi di cocaina e ulteriori 4 dosi già confezionate della stessa sostanza, oltre a due bilancini di precisione.

Il 28enne, già noto alle forze dell'ordine, ha scagionato da ogni accusa madre e sorella, assumendosi tutte le responsabilità per l'attività di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento