Cronaca Grotta Rossa / Via Covignano

Marijuana, sostanze psicotrope e una pistola, due ragazzi finiscono nei guai

Controllati da una pattuglia della polizia di Stato fuori da un locale, si sono dimostrati subito estremamente nervosi

Nel pomeriggio di lunedì, durante i controlli del territorio, una Volante della polizia di Stato è passata nei pressi di un bar di via Covignano e all'esterno gli agenti hanno notato due individui sospetti. Fermati per essere identificati, uno dei due ha iniziato a tremare vistosamente tanto da avere problemi a prendere i documenti dal marsupio che una volta aperto ha iniziato ad emanare un forte odore di marijuana. Il giovane, un 24enne dell'ex Jugoslavia, ha quindi consegnato spontaneamente un involucro contenente lo stupefacente ed entrambi hanno spiegato di non avere altro di illecito addosso. Non credendo alle loro parole, entrambi sono stati perquisiti accuratamente e in tasca del 24enne sono spuntati diversi flaconi di psicofarmaci mentre in quelle dell'amico 22enne italiano banconote di piccolo taglio. La perquisizione è stata estesa alle rispettive abitazioni e, in quella dello straniero, sono stati trovati un bilancino di precisione, 200 grammi di marijuana, una pistola a salve priva del tappo rosso e 2 coltelli da cucina utilizzati per confezionare le dosi. Il 24enne è stato quindi arrestato per spaccio mentre il 22enne è stato denunciato a piede libero per detenzione di sostanze psicotrope.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marijuana, sostanze psicotrope e una pistola, due ragazzi finiscono nei guai

RiminiToday è in caricamento