Mascherine chirurgiche "firmate" con le griffe taroccate

Scoperta dalla Finanza un'azienda aperta nonostante il decreto anticontagio che produceva i dispositivi di protezione con marchi falsi

Essere alla moda anche durante l'epidemia poteva essere un bel business e, proprio su questo, ha puntato un imprenditore che ha iniziato a stampare loghi e marchi delle più note aziende fashion su delle mascherine chirurgiche. L'uomo, titolare di una serigrafia, è stato controllato dalla Guardia di Finanza che doveva accertare la riconversione imprenditoriale così come dichiarato alla Prefettura. Le Famme Gialle hanno scoperto così che, se nella realtà, stava confezionando delle mascherine chirurgiche l'uomo applicava alle stesse le griffe più importanti del panorama mondiale. Gucci, Dior, Prada, Balenciaga, Saint Laurent, Supreme, Givenchy, VLTN, Dsquared, Juventus. Tutti marchi perfettamente riprodotti e stampati sui dispositivi di protezione che, così, venivano trasformati in accessori fashion.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine degli accertamenti, i militari della Finanza hanno denunciato a piede libero sia l'imprenditore che il committente della merce. Entrambi dovranno rispondere di contraffazione dei marchi, aggravato da modalità imprenditoriali, e sono stati sequestrati 126 stencil con altrettante griffe, una stampante e l’hard disk di un computer contenente i files dei marchi da riprodurre. Il titolare della serigrafia è stato anche verbalizzato in ottemperanza alle vigenti norme in tema di Covid-19 e segnalato di conseguenza alla Prefettura di Rimini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento