rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Massacrati di botte nel locale, condannati due buttafuori

Uno dei due feriti aveva riportato lesioni tali da ricorrere al pronto soccorso da dove era stato dimesso con una prognosi di 30 giorni

Sono stati condannati a 1 anno e 6 mesi di reclusione due buttafuori, entrambi 40enni, ritenuti colpevoli di aver picchiato due ragazzi in un locale del Marano. La vicenda risale al 17 agosto del 2014 quando, all'interno del Mojito, gli animi si erano riscaldati a causa dei giovani che stavano creando scompiglio. Gli stessi avventori si erano lamentati a causa dei ragazzi tanto che stava per nascere una rissa. Ad intervenire per placare gli animi erano stati i due buttafuori che, però, avevano acciuffato un 23enne usando poi le maniere forti per riportarlo alla calma. Il giovane era stato picchiato a sangue tanto da dover ricorrere alle cure del pronto soccorso da dove era stato poi dimesso con una prognosi iniziale di 30 giorni. Denunciati per lesioni e finiti a processo, per i 40enni è arrivata la condanna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massacrati di botte nel locale, condannati due buttafuori

RiminiToday è in caricamento