Cronaca

MasterChef, Valerio rischia ma alla fine conquista la finale

Il cuoco amatoriale di Santarcangelo tra i tre concorrenti che si giocheranno il tutto per tutto

Ha rischiato parecchio ma, alla fine, l'aspirante MasterChef Valerio Braschi ha conquistato la finale ed è pronto a giocarsi il tutto per tutto per vincere la prova. La Mistery Box che si è trovato davanti il santarcangiolese è stata una vera sorpresa: ha dovuto preparare il suo miglior piatto usando gli ingredienti trovati non nella dispensa di MasterChef ma nel frigorifero delle sua famiglia. La spesa inconsueta, infatti, è stata preparata dal fratello del 18enne cuoco amatoriale: fiori di zucca, zucchine, cipolla, uova, mozzarella, senape, limone, parmigiano, zenzero e ceci. Con solo quattro concorrenti in campo, Valerio non rientra tra i migliori tre e, nell'Invention Test, si è trovato alle prese con un piccione, scelto dalla vincitrice della prova precedente, da preparare in 35 minuti. Il suo "Piccione in agrodolce" non convince affatto Chef Cannavacciuolo: "l’unica cosa positiva del piatto è la cottura del piccione, ma i peperoni hanno rovinato tutto, il sale manca, il sugo anche". "La fretta che hai di arrivare a volte ti impedisce di arrivare bene”: è quello che dice Chef Cracco al giovanissimo aspirante MasterChef. Finito tra i peggiori e a rischio di eliminazione, Il santarcangiolese si salva per un soffio e può accedere alla prova in esterna.

===> Segue

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MasterChef, Valerio rischia ma alla fine conquista la finale

RiminiToday è in caricamento