Cronaca

MasterChef, Valerio scivola sul gran bollito ma evita il Pressure Test

Dopo aver messo a dieta lo chef Cannavacciuolo e soddisfatto il palato dello chef Bastianich con un piatto statunitense, il santarcangiolese si è trovato in difficoltà nella prova esterna

Dopo aver messo a dieta lo chef Cannavacciuolo e soddisfatto il palato dello chef Bastianich con un piatto statunitense, Valerio Braschi si è trovato in difficoltà nella prova esterna con il gran bollito piemontese. Il cuoco amatoriale di Santarcangelo, tuttavia, è riuscito ad evitare il Pressure Test e continua la sua avventura in MasterChef. Per Valerio la puntata si è aperta con una Mistery Box dietetica: il 18enne, infatti, ha dovuto preparare un piatto di 800 calorie per mettere a dieta lo chef Cannavacciuolo ma, allo stesso tempo, creare qualcosa di gustoso. Superata indenne la prova, il santarcangiolese ha poi adovuto affrontare il palato di chef Bastianich realizzando un piatto tipicamente statunitense: il chili. Nel momento della verità, la creazione di Valerio non ha trovato il plauso di chef Cracco che, acidamente, ha commentato "ho assaggiato di peggio”. Per Joe "piatto molto buono, la tua giovinezza ti ha permesso di lavorare con una testa molto aperta e chiara”.

===> Segue

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MasterChef, Valerio scivola sul gran bollito ma evita il Pressure Test

RiminiToday è in caricamento