Mauro (Pdl): 'Pregiudicata definitivamente possibilità attraversamento sul parco Marecchia'

Per il capogruppo al consiglio comunale di Rimini 'gli interventi urbanistici adottati da questa amministrazione non consentono la soluzione'

'Gli interventi urbanistici adottati da questa amministrazione, pregiudicano definitivamente la possibilità di realizza un attraversamento sul parco Marecchia'. A evidenziare la situazione è il capogruppo del Popolo della Libertà in consiglio comunale, Gennaro Mauro, che in una nota stampa ha analizzato la situazione per eliminare il 'tappo' del ponte di Tiberio in vista della sua pedonalizzazione. 'L'ipotesi di un collegamento con la realizzazione di un tunnel nell'ambito territoriale del ponte di Tiberio è ormai definitivamente tramontata - spiega Mauro - in quanto nonostante la previsione urbanistica sul PRG di un attraversamento viario è stata irresponsabilmente consentita la costruzione di edifici, e ancora la realizzazione voluta da Gnassi del nuovo assetto viario di San Giuliano è incompatibile con tale progetto'.

'Inoltre - prosegue il capogruppo del Pdl - anche l'ipotesi prevista dal Piano Strategico comunale che individuava il prolungamento di via Caduti Marzabotto verso l'INA case di via Dario Campana è venuta meno per la mancata di una previsione urbanistica, che non vincolando l'area per un'eventuale infrastrutture stradale determinerà nel prossimo futuro la realizzazione di abitazioni residenziali. Ne abbiamo avuto conferma stamani nella terza commissione consiliare dove è stata accolta un'osservazione della Gecos di Morandi che ha già provveduto a edificare'.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

'Ritengo - aggiunge Mauro - che Gnassi, aldilà dalle sue personali convinzioni non possa pregiudicare per il futuro la realizzazione dell'arteria, e quindi deve responsabilmente intervenire per vincolare l'area. Il centrodestra solleciterà formalmente l'amministrazione comunale a fare una variante urbanistica per impedire la realizzazione di manufatti. Abbiamo sempre sostenuto che per procedere alla non più rinviabile pedonalizzazione del Ponte di Tiberio, bisogna prevedere la realizzazione di almeno un anello di collegamento tra la zona nord e il resto della città che attraversi il parco Marecchia, perché gli attraversamenti del ponte della resistenza e dei mille sono insufficienti a servire il flusso di almeno trentamila autovetture che quotidianamente raggiunge la città dalla zona nord. Una decisione quella presa da Gnassi che avrà effetti definitivi e devastanti sulla viabilità cittadina e produrrà una insanabile frattura tra la zona nord e il resto della città. Il centrodestra non condivide tale scelta perché parte dal presupposto errato che la strada statale adriatica possa fungere da circonvallazione cittadina e che il cosiddetto "fila diritto" possa decongestionare il traffico veicolare cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento