rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Max Sirena nominato ambasciatore della vela in Emilia-Romagna

Il riminese skipper e team director del team Luna Rossa Prada Pirelli alla 36esima America’s Cup testimonial del mondo velico per la Regione fino al 2024

Dopo Alberto Tomba per l’Appennino bianco e verde e Stefano Accorsi per l’arte e la cultura, l’Emilia Romagna ha un nuovo testimonial. È lo skipper Max Sirena, nominato ufficialmente “Ambasciatore della Vela e degli sport velici per l’Emilia Romagna” dall’Assessore Regionale al Turismo Andrea Corsini. Sirena per i prossimi tre anni sarà il volto delle attività nautiche della Regione, non solo quelle relative ad eventi e manifestazioni, ma anche quelle legate all’aspetto tecnologico -dai materiali sempre più sofisticati alle soluzioni ingegneristiche- che oggigiorno gioca un ruolo decisivo nelle competizioni in mare. Lo skipper riminese presenzierà a conferenze ed eventi mediatici legati alla vela e presterà il volto a shooting e video per la promozione sul web -e offline- dell’identità velica dell’Emilia Romagna.

"Il grande sport per l’Emilia Romagna è diventato un attrattore sempre più potente, in grado di creare notevole indotto e dare visibilità internazionale ai territori con le loro eccellenze. Alla vela in Romagna mancava un volto che ne rappresentasse la tradizione e i valori fondanti, così come le espressioni contemporanee legate alla tecnologia e alle competizioni, e Max Sirena li incarna alla perfezione. Come Alberto Tomba e Stefano Accorsi, anche Max gode di grande popolarità. La sua simpatia e genuinità, assieme alle grandi doti professionali che lo hanno portato in finale alla 36esima America’s Cup con il team Luna Rossa Prada Pirelli, ci tengo a sottolinearlo in prevalenza composto da emiliano romagnoli, hanno conquistato milioni di Italiani, anche tra i non praticanti sport velici. Auspico che come nostro testimonial sappia dare visibilità ad una delle forme di turismo più sostenibile e responsabile e ai tanti eventi dedicati alla vela che ospiteremo già a partire da questa estate".

""Sono molto onorato di essere stato nominato "Ambasciatore della Vela e degli sport velici per l’Emilia Romagna” -commenta Max Sirena- e di mettere le mie competenze a disposizione per promuovere il territorio dove sono cresciuto, la Riviera Romagnola, e per farla scoprire, grazie alla vela, in modo sostenibile. Gli sport velici sono educativi a qualsiasi età, ti trasmettono forti emozioni e ti insegnano a rispettare il mare, la natura e l'ambiente in generale. Per questo motivo mi impegnerò per far sì che sempre più persone pratichino questi sport e che siano accessibili e inclusivi".

Quella tra la vela e l’Emilia Romagna è una passione di lunga data. La Regione ha dato i natali a Cino Ricci, riminese come Sirena e storico personaggio della vela, protagonista a Newport nel 1983 come skipper di “Azzurra”. Non solo, è stata la culla dell’avventura del Moro di Venezia di Raul Gardini, ospita (a Ferrara) uno dei 3 centri nautici con scuola di vela della Lega Navale Italiana e vanta a Cesenatico il Museo della Marineria (attualmente candidato a Patrimonio UNESCO per l’arte della navigazione con vela latina e al terzo). Attualmente sono 40 le scuole di vela attive lungo i 110 km di Riviera Romagnola. Il comparto della nautica in Emilia-Romagna conta oltre 100 società di capitale per 1 miliardo di fatturato, 250 milioni di euro di valore aggiunto e 2.200 dipendenti (dati 2019). Tra queste, la Ferretti Spa con sede a Rimini, leader in Italia insieme alla toscana Azimut-Benetti. La vela sulla Riviera Romagnola è anche un’espressione di inclusività, come dimostra l’attività di Marinando, associazione velica per disabili, ma non solo, operante a Marina di Ravenna dal 2009, che dallo scorso anno ha ampliato il raggio delle sue attività anche all’ambito agonistico (https://marinando.ra.it/).

Nei 24 porti turistici e marine della Riviera si tengono ogni anno appuntamenti velici internazionali. Come quelli che vedranno la Regione partner del Circolo Velico Ravennate questa estate: l’EUROSAF Match Racing Open European Championship 2022 Regione Emilia-Romagna (23-26 giugno) e del Trofeo Kinder Joy of Moving Regione Emilia Romagna (23-25 luglio) (https://www.cvr.ra.it/). L’EUROSAF Match Racing Open European Championship 2022 Regione Emilia Romagna porterà a Marina di Ravenna i grandi specialisti del match race internazionale, riproponendo le avvincenti sfide uno contro uno che hanno fatto grande il Trofeo Trombini, le cui tredici edizioni (1993-2007), svolte all'interno delle dighe del Porto di Ravenna, sono entrate nella storia della vela. A contendersi il titolo continentale saranno i migliori interpreti di questa disciplina affascinante, tecnica e dinamica: il Circolo Velico Ravennate, che per l'evento metterà a disposizione la nutrita flotta di TOM 28 di cui dispone, attende dodici equipaggi da 8 nazioni. Il programma della manifestazione prevede lo svolgimento dei Round Robin, cui seguirà la fase ad eliminazione diretta utile a individuare i finalisti destinati ad affrontarsi nella sfida decisiva di domenica. Il Trofeo Kinder Joy of Moving Regione Emilia Romagna radunerà quasi quattrocento giovanissimi timonieri (8-15 anni) impegnandoli in quella che sarà la quarta frazione del circuito destinato a concludersi sul lago di Iseo verso la metà di settembre. Uno sforzo organizzativo notevole per il Circolo Velico Ravennate, che tra partecipanti e addetti ai lavori accoglierá oltre cinquecento persone.
 
Nato nel 1971 a Rimini, Massimiliano “Max” Sirena è alla sua ottava partecipazione all’America’s Cup. Di queste ha vinto la 33esima edizione con BMW Oracle Racing nel ruolo di responsabile dell’albero alare e la 35esima con Emirates Team New Zealand nell’edizione di Bermuda nel 2017. Max è stato skipper dell’Extreme 40 Luna Rossa e vincitore del campionato Extreme Sailing Series nel 2011. Con il team Luna Rossa ha partecipato alle sfide del 2000, vincendo la Louis Vuitton Cup, e del 2003 e 2007 nel ruolo di aiuto prodiere. È diventato quindi Skipper e Team Director di Luna Rossa nella campagna per la 34esima America’s Cup, tenutasi a San Francisco nel 2013. In questa edizione, sempre nel ruolo di Skipper e Team Director, è stato alla guida del team Luna Rossa Prada Pirelli nella sfida per la 36esima America’s Cup disputata ad Auckland nel 2021.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Max Sirena nominato ambasciatore della vela in Emilia-Romagna

RiminiToday è in caricamento