rotate-mobile
Cronaca Zona Fiera / Via della Fiera

Maxi cantiere, entrano nel clou i lavori in via della Fiera. La Statale 16 si restringe, possibili disagi

A seguito del restringimento della carreggiata nord in corso, per consentire lo spostamento dell’attraversamento pedonale, le fasi successive prevedono la chiusura della corsia di diversione della carreggiata sud

Al via la prima fase dei lavori all’altezza del tratto della Statale 16 in corrispondenza di via della Fiera per la costruzione del sottopasso ciclopedonale che manderà in pensione il semaforo attuale a servizio dell’attraversamento pedonale esistente che, ad oggi, genera frequenti rallentamenti al traffico veicolare sulla strada statale Adriatica. Sono stati già avviati, a partire dalla settimana corrente, i lavori necessari alla messa in sicurezza della strada statale 16 nel tratto a monte della rotatoria di via della Fiera (zona antistante esercizio commerciale “Poltrone e Sofà”) al fine di consentire lo spostamento dell’attraversamento pedonale semaforizzato da sud a nord della rotatoria esistente. A causa di questi interventi, per qualche giorno, la carreggiata verrà ristretta ad una corsia in direzione Ravenna.

Il maxi cantiere raggiunge via della Fiera, l'Adriatica si restringe

In particolare, a seguito del restringimento della carreggiata nord attualmente in corso, per consentire lo spostamento dell’attraversamento pedonale, le fasi successive prevederanno: la chiusura della corsia di diversione della carreggiata sud (direzione Riccione/area lato monte) della SS16 per via della Grotta Rossa dal giorno 19 settembre al giorno 26 settembre e la successiva chiusura della corsia di marcia della carreggiata nord (direzione Ravenna/area lato mare) della SS16 contestualmente all’interdizione del traffico sulla corsia di diversione dalla strada statale verso via della Fiera dal giorno 26 settembre alle ore 18 del giorno 7 ottobre.

Terminato questo intervento, dalla metà di ottobre circa, verrà attivata la bretella (bypass) con 1 flusso veicolare in direzione nord (Ravenna) e 2 flussi veicolari in direzione sud (Riccione). Questa nuova configurazione di traffico permetterà la realizzazione delle strutture a servizio del nuovo attraversamento ciclopedonale sottopassante la statale 16. Nello specifico verranno posati gli elementi prefabbricati scatolari e verrà realizzata la rampa lato monte direzione Riccione. Una volta posizionati gli scatolari del sottopasso, verrà attivata una nuova corsia in direzione nord ripristinando due flussi veicolari per senso di marcia (2 direzione Ravenna – 2 direzione Riccione).

Una volta completate le rampe lato monte, sarà dismesso il bypass ed il traffico sulla Statale Adriatica verrà ripristinato come ante opera, cioè con 2 + 2 flussi per senso di marcia. Una volta attivato il sottopasso ciclopedonale, a seguito del completamento della rampa lato mare, verrà rimosso l’attraversamento pedonale provvisorio posto a nord della rotatoria di via della Fiera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi cantiere, entrano nel clou i lavori in via della Fiera. La Statale 16 si restringe, possibili disagi

RiminiToday è in caricamento