Maxi furto di rame, ladri riescono a fuggire

Maxi furto di rame domenica in un’azienda edile in via Feleto, a Rimini. A chiedere l’intervento del 113 è stato un agente della Polizia Penitenziaria dopo aver notato un’auto entrare nell’azienda

Maxi furto di rame domenica in un’azienda edile in via Feleto, a Rimini. A chiedere l’intervento del 113 è stato un agente della Polizia Penitenziaria dopo aver notato un’auto entrare nell’azienda. A quel punto il poliziotto libero dal servizio si è recato nel deposito per verificare cosa stesse accadendo. Alla vista di un ladro ha cercato di bloccare, ma questi è riuscito a divincolarsi e a dileguarsi col complice insieme alla refurtiva, 200 chili di rame.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Volante della locale Questura per i rilievi di legge. Non è escluso che a compiere il furto siano stati due nomadi. Sono in corso le indagini del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento