rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca Saludecio

Maxi incendio di Saludecio, individuato e denunciato l'uomo che ha innescato il rogo

Le fiamme avevano distrutto 40 ettari tra olivi e grano appena trebbiato ed erano arrivate a lambire le case dell'abitato tenendo in scacco i vigili del fuoco per 24 ore

Ha un nome e un volto l'uomo che. lo scorso 21 giugno, ha innescato il maxi incendio che ha devastato le colline di Saludecio mandando in cenere 40 ettari tra uliveti e grano appena trebbiato. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri Forestali di Morciano di Romagna a scatenare il rogo sarebbe stato un "abbruciamento controllato" di alcune sterpaglie nonostante l'ordinanza che vietava di accendere fuochi e, a causa del caldo, della siccità e del forte vento di quella giornata, le fiamme sarebbero andate fuori controllo estendendosi a buona parte della vallata tra le località San Leone e Monte del Prete Basso. L'incendio ha causato danni per decine di migliaia di euro ai proprietari dei campi di grano, degli uliveti e delle vigne interessate che hanno perso buona parte del raccolto e ha tenuto in scacco le squadre dei vigili del fuoco e dei volontari per quasi 24 ore. L'uomo, adesso, dovrà rispondere di incendio colposo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi incendio di Saludecio, individuato e denunciato l'uomo che ha innescato il rogo

RiminiToday è in caricamento