Maxi rissa alla vigilia di capodanno, in 5 si picchiano furiosamente

Il parapiglia all'ombra del grattacielo di Rimini, intervenuti i carabinieri e l'ambulanza del 118

I carabinieri sono intervenuti verso le 3 del 31 dicembre, all'ombra del grattacielo di Rimini, per sedare una maxi rissa scoppiata tra 5 extracomunitari. A dare l'allarme sono stati i passanti, che hanno chiamato il 112, spaventati da quanto stava succedendo. All'arrivo delle pattuglie dell'Arma in viale principe Amedeo, tre dei rissaioli sono fuggiti a gambe levate alla vista dei lampeggianti e, i carabinieri, hanno trovato sul posto due giovani tunisini rimasti lievemente feriti. Le ricerche hanno permesso di scoprire, poco lontano, i tre fuggitivi risultati essere tutti originari della Repubblica Dominicana. Al momento non sono chiare le origini della rissa e, solo uno dei tunisini, è stato trasportato in pronto soccorso per una serie di ferite alla testa e al naso. tutti e cinque, comunque, sono stati denunciati a piede libero per rissa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento