Mediazione delle controversie, Alessandro Meluzzi a Rimini

Sabato dalle ore 10,00 alle ore 13,00, si terrà a Rimini, presso la Sala Convegni di Confartigianato (Via Marecchiese, 22) il convegno nazionale "In medio stat virtus"

Sabato dalle ore 10,00 alle ore 13,00, si terrà a Rimini, presso la Sala Convegni di Confartigianato (Via Marecchiese, 22) il convegno nazionale “In medio stat virtus”, dedicato alla mediazione delle controversie, il nuovo metodo di soluzione delle liti recentemente introdotto nel nostro ordinamento. L’istituto ha come obiettivo quello di consentire alle parti di una lite di raggiungere una conciliazione, prima di rivolgersi ai Tribunali, spesso paralizzati dall’eccessivo carico di giudizi.

Basti pensare alla situazione dei Tribunali romagnoli, in cui i tempi per ottenere una sentenza di primo grado sono molto lunghi. L’incontro è organizzato dalla sede riminese di INMEDIAR – Istituto nazionale per la Mediazione e l’Arbitrato, organismo accreditato dal Ministero della Giustizia nell’ambito dell’attività di gestione dei procedimenti di mediazione.Nel corso del convegno si tratteranno sia gli aspetti etici che quelli giuridici legati alla gestione del conflitto.

Relatori della giornata sono: Alessandro Meluzzi, notissimo volto televisivo, medico, psicoterapeuta e docente di genetica del comportamento umano e di salute mentale; Andrea Sirotti Gaudenzi, avvocato, docente universitario e autore di varie pubblicazioni sul tema; Monica Cappellini, avvocato e mediatore delle controversie. Il compito di introdurre la giornata spetta a Giovanna Ollà, presidente dell’Ordine degli avvocati di Rimini, mentre moderatore dell’incontro sarà Fausto Pucillo, avvocato e mediatore delle controversie. A testimoniare l’attenzione degli imprenditori nei confronti del nuovo strumento di soluzione delle controversie saranno presenti anche Giorgio Lucchi e Mauro Gardenghi, rispettivamente presidente e segretario della sede riminese di Confartigianato. La partecipazione all’incontro è gratuita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento