rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Montescudo

Medici no-vax lasciano pazienti senza cure, finita l'emergenza a Montescudo-Monte Colombo

L'entrata in servizio di un nuovo dottore si può considerare superata l’emergenza sanitaria

Dal 22 Novembre 2021, con l’entrata in servizio del dott. Giampiero Aversa, si può considerare superata l’emergenza sanitaria nel Comune di Montescudo-Monte Colombo, iniziata nel mese scorso con la sospensione di due medici di famiglia da parte dell’AUSL della Romagna. Il dott. Aversa sarà in ambulatorio a Monte Colombo il mercoledì dalle 10 alle 12, a San Savino il giovedì dalle  15 alle 17, a Croce il venerdì dalle 10 alle 12. Il servizio ambulatoriale del dott. Aversa sarà disponibile per i cittadini anche presso la Casa della Salute di Coriano il lunedì dalle 15 alle 18, il martedì dalle 9 alle 13, il giovedì dalle  9 alle 12. La scelta del dott. Giampiero Aversa può essere fatta al CUP o dal Fascicolo Sanitario dal mattino di lunedì 22 Novembre 2021.
 
E’ confermato il servizio medico negli  altri ambulatori: dott. Fabio Arangio , a Montescudo il lunedì dalle 17,30 alle 19,30, il martedì dalle 10,30 alle 12, il giovedì dalle 9 alle12 il venerdì dalle 16 alle 19,15. A Santa Maria del Piano il martedì dalle 8,45 alle 10,15. A Trarivi il lunedì dalle 16 alle 17,15 e il mercoledì dalle 17 alle 19,30. La dott.ssa Viola Giovagnoli, a Taverna il lunedì dalle 8,30 alle 11,30, il martedì e il mercoledì dalle 15 alle 18, il giovedì e il venerdì dalle 8,30 alle 11,30.

 
Con la riapertura dell’ ambulatorio di Trarivi, chiuso da alcuni anni, viene ripristinato da parte della Amministrazione Comunale un servizio essenziale per i cittadini di Trarivi, Valliano e Vallecchio. Il nuovo ambulatorio consentirà anche di ridurre le file di attesa a Montescudo dove l’inadeguatezza del locale costringe molto spesso i cittadini ad aspettare il proprio turno sul marciapiede all’esterno della sala di attesa. L’Amministrazione Comunale di Montescudo-Monte Colombo sente il dovere di ringraziare l’AUSL della Romagna ed i medici di famiglia per la collaborazione e per l’impegno profusi per risolvere una situazione particolarmente complicata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici no-vax lasciano pazienti senza cure, finita l'emergenza a Montescudo-Monte Colombo

RiminiToday è in caricamento