rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Medici riminesi no vax, l'Ordine li sospenderà fino al 15 giugno

Una cinquantina i professionisti coinvolti, verifiche in corso anche su altri 336 medici che devono dimostrare all'Ordine di essere in regola con la terza dose

I 47 medici riminesi sospesi per non essersi vaccinati ora rischiano uno stop forzato dall’attività lavorativa fino al prossimo 15 giugno. Nella giornata di oggi l’Ordine dei medici della Provincia di Rimini ha provveduto a spedire una comunicazione via Pec nella quale si richiede ai professionisti di chiarire al più presto la loro posizione. “Se non sono regolarmente immunizzati, l’ordine si attiverà con un procedimento di reiterata sospensione – riferisce il presidente dell’Ordine Maurizio Grossi -, da Roma abbiamo ricevuto in tal senso una comunicazione che a procedere saranno gli ordini di competenza”. Chi si immaginava uno sciogliete le righe il prossimo 31 dicembre sarà così prontamente smentito. La platea dei sospesi è variegata: soprattutto liberi professionisti, ma anche pediatri, odontoiatri, medici di famiglia e ospedalieri.

Coronavirus - L'analisi dei dati dell'Ausl Romagna

Durante i prossimi giorni l’ordine passerà poi ai raggi X anche la posizione di altri 336 medici, i cui nomi sono contenuti in un file ministeriale: si presuppone che i camici bianchi non siano in regola con la terza vaccinazione. “E’ un dato che preoccupa – aggiunge il presidente Grossi -, ma è un numero che andrà a sgonfiarsi perché il documento non tiene conto di un sacco di variabili. Ad esempio ci sono molti medici che hanno contratto il Covid e non hanno potuto effettuare la terza dose, sappiamo di altri che hanno già provveduto e il dato non è aggiornato. Tuttavia si registra un ritardo, tra alcuni professionisti, nell’effettuare la terza dose”.

In questo caso i medici avranno 20 giorni per provvedere a mettersi in regola e con una semplice mail potranno dimostrare di aver già a disposizione la certificazione completa. “Per chi invece non si è mai vaccinato – conclude Grossi -, il termine ultimo è il 28 dicembre, senza risposte l’ordine procederà con la nuova sospensione”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici riminesi no vax, l'Ordine li sospenderà fino al 15 giugno

RiminiToday è in caricamento