Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Medico e biologo molecolare con l'hobby della serra di marijuana

Il professionista, molto noto a livello internazionale per i suoi approfonditi e innovativi studi sul Dna, è stato arrestato dalla squadra Mobile

Un professionista serio e stimato, conosciuto a livello internazionale per i suoi approfonditi e innovativi studi sul Dna, è stato arrestato dal personale della squadra Mobile della Questura di Rimini. Il professionista 45enne, responsabile di laboratori di procreazione mediamente assistita e dirigente degli ospedali delle Marche Nord, aveva infatti anche un hobby particolare: quello di coltivare marijuana sia sul terrazzo di casa che nel giardino condominiale dove risiede. Nell'ambito dell'indagine, coordinata dal sostituto procuratore Davide Ercolani, il medico è stato trovato in possesso di 12 piante di cannabis, di cui 3 nell'area verde del palazzo, diversi semi, una decina di grammi di marijuana già essiccata, lampade al neon e al sodio utili per la coltivazione. Incensurato, lo specialista durante la perquisizione in casa non è stato trovato in possesso di materiale per il confezionamento o vendita e quindi nonostante la quantità probabilmente la droga era destinata ad un uso personale. Il medico è stato arrestato per coltivazione di cannabis e venerdì mattina è stato giudicato con rito direttissimo. Difeso dall’avvocato Andrea Muratori del Foro di Rimini, il giudice ha disposto per il 45enne la convalida del fermo per poi rilasciarlo in attesa della prossima udienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico e biologo molecolare con l'hobby della serra di marijuana
RiminiToday è in caricamento