Memorial Flavio Protti, si brinda al successo dell'edizione 2019

82 partite, 32 squadre ed oltre 8mila spettatori, per gli organizzatori è tempo di bilanci, tra la soddisfazione del risultato raggiunto e le tante idee per il prossimo anno

Uno spettacolo di calcio che unisce culture da tutto il mondo e che ogni anno porta in Romagna i campioni del futuro. A neanche due settimane dalla fine della manifestazione, facciamo il punto su ciò che è stato questo 16° Memorial Flavio Protti, tra il giudizio degli organizzatori ed i propositi per l’edizione 2020. Un torneo che mai come quest’anno ha visto la partecipazione del pubblico, arrivato a toccare le oltre ottomila presenze nell’arco dei tre giorni. 

A fare un primo bilancio sulla kermesse di calcio giovanile è Alex Martino, presidente dell’A.S.D. Sant’Ermete, società organizzatrice dell’evento: "Che dire, sono molto felice che anche quest’anno siamo riusciti a portare così tante squadre in questo splendido territorio che è la riviera romagnola. Il tutto come sempre in ricordo dell’indimenticato Flavio Protti. Oltre a lui mi preme ricordare Attilio Protti, fratello di Flavio, scomparso lo scorso anno ed al quale abbiamo voluto dedicare questa edizione. Tornando al torneo abbiamo cercato prima di tutto di migliorare i difetti e risolvere i problemi della passata edizione. L’importante è stato come sempre mettere al centro e come protagonisti i ragazzi e penso che il risultato finale mostri la bontà del nostro lavoro». E come dargli torto. Le 82 partite in programma hanno regalato uno spettacolo incredibile, con i giovani calciatori che hanno mostrato un’organizzazione del lavoro certosina unita ad un grande rispetto per l’avversario: «Si è vero, dispiace solo per i campi pesanti dovuti al forte maltempo. Le 50 persone che lavorano all’organizzazione hanno fatto si che tutto filasse liscio, permettendo ai tifosi di fruire nel migliore dei modi tante splendide partite».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ed ora subito al lavoro al prossimo anno. A commentare le novità previste per l’edizione 2020 è Maurizio Molari, direttore generale dell’A.S.D. Sant’Ermete: «Non è stato semplice riuscire ad organizzare tutto questo ma posso dire di essere molto soddisfatto. Anche io mi unisco alle parole di Alex, confermando che nonostante il brutto tempo siamo riusciti a regalare un gran bello spettacolo. Questo risultato è il frutto del lavoro di tante persone ed ora tutti insieme stiamo già pensando al prossimo anno. Non vorrei ancora sbilanciarmi ma ci stiamo muovendo per portare al torneo una squadra leggendaria del Sudamerica ed un’altra europea, considerata tra le più forti del mondo. Il proposito è continuare a regalare una vetrina importante per i tanti giovani calciatori presenti, che son sicuro anche il prossimo anno ci faranno divertire». Ed allora facciamo già partire il conto alla rovescia, aspettando le importanti novità promesse dagli organizzatori, con la certezza di trovarci orma di fronte ad una delle manifestazioni di calcio giovanile più prestigiose dell’intero panorama mondiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento