Mense scolastiche, in anticipo di una settimana per primarie e infanzia statali

L'assessore Battarra: “Accolto richiesta delle famiglie, dopo anno sperimentale valuteremo se proseguire per i prossimi anni”

Per l’anno scolastico 2017/2018  il servizio di mensa per le scuole elementari e dell’infanzia statali “Savioli” e “Bertazzoni” verrà effettuato con una settimana di anticipo, come richiesto dal Comitato mensa della scuola Annika Brandi dell’Istituto comprensivo 1 ed esteso all’Istituto Zavalloni.  In questa direzione la Giunta Comunale ha deliberato di fissare al 25 settembre, anzichè al primo ottobre, la data di avvio del servizio. “Abbiamo condiviso con i dirigenti scolastici di entrambi gli istituti – afferma l’assessore ai Servizi Educativi Alessandra Battarra – la richiesta proveniente dalla famiglie di spostare di una settimana la storica data d’inizio del servizio mensa e andare così incontro alle loro esigenze familiari o lavorative. Dopo questa prima esperienza naturalmente valuteremo se proseguire tale anticipo per i successivi anni scolastici”.

Prosegue infine il percorso di partecipazione alla gestione del servizio di ristorazione scolastica con i comitati mensa. Costituiti uno per plesso, ne fanno parte l’assessore Battarra, un dirigente scolastico, i genitori, un insegnante rappresentante della scuola e una dietista. Gemeaz Elior è la ditta appaltatrice del servizio ristorazione dei due istituti comprensivi, della scuola materna Floreale e dei nidi Rodari e Spontricciolo. “ Con l’obiettivo di offrire i migliori servizi dal punto di vista dell’offerta educativa – conclude l’assessore Battarra – abbiamo coinvolto, e continueremo a farlo, i genitori nella possibilità di testare direttamente i nostri menù. Condividere con le famiglie e avere direttamente da loro un riscontro su necessità ed aspettative, costituisce un punto fermo per assicurare il mantenimento di un alto standard di qualità del servizio e dei pasti serviti, a beneficio di ogni nostro bambino”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento