Metalmeccanici, Carmelo Bellè confermato alla guida della Uilm Uil di Rimini

E' stato evidenziato che "il recente clima elettorale ha acuito gli attriti tra gli schieramenti, senza però fare emergere una situazione chiara e condivisibile da tutti"

Si è svolto a Rimini il decimo Congresso della Uilm Uil di Rimini, che, al termine dei lavori, ha visto la riconferma alla guida della categoria dei metalmeccanici del territorio di Carmelo Bellè . Oltre alla presenza delle delegate, dei delegati e come invitati le delegazioni delle altre sigle sindacali e delle associazioni imprenditoriali del settore, ai lavori hanno preso parte il Segretario Nazionale della Uilm Uil Guglielmo Gambardella, del Segretario della Uilm Lecco Enrico Azzaro, del Coordinatore regionale dell’Emilia Romagna Daniele Valentini e del Segretario della Uil Pensionati Rimini Antonello Cimatti. "Insieme Giustizia" è stato lo slogan del Congresso. Meglio ha evidenziato nella sua relazione "l’importanza dell’unità sindacale” per tornare con forza a mettere al centro del dibattito politico, il lavoro ed i lavoratori. Si è inoltre evidenziato "il ruolo fondamentale dell’artigianato” nel territorio di Rimini, con la ferma volontà del Sindacato di offrire il proprio contributo per il rilancio e l’ammodernamento del settore. E' stato evidenziato infine che "il recente clima elettorale ha acuito gli attriti tra gli schieramenti, senza però fare emergere una situazione chiara e condivisibile da tutti. Le risposte che i lavoratori ed i cittadini attendono passano attraverso investimenti in infrastrutture e nella formazione, indispensabile per il risanamento dell'economia; una politica di rilancio del settore manufatturiero, da sempre volano trainante dell'occupazione e dell'economia italiana; giustizia sociale e nelle regole di accesso alla pensione, che abbiano però riguardo per chi effettua un lavoro disagiato come i lavoratori del nostro settore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento