Meteo e polemiche, ecco l'idea: "Un tavolo per migliorare le informazioni"

Lo ha proposto a Rimini l’assessore al Turismo dell’Emilia Romagna Maurizio Melucci nel corso di un incontro organizzato dalla Regione e dall’Agenzia regionale prevenzione e ambiente dell’Emilia Romagna

Un tavolo di lavoro nazionale per mettere a punto una regolamentazione del settore delle comunicazioni metereologiche, attualmente “troppo affollato di soggetti privati, titolati a dare informazioni e interpretazioni metereologiche spesso discordanti” . E con pesanti effetti negativi sull’economia territoriale, turismo in testa. Lo ha proposto a Rimini l’assessore al Turismo dell’Emilia Romagna Maurizio Melucci nel corso di un incontro organizzato dalla Regione e dall’Agenzia regionale prevenzione e ambiente dell’Emilia Romagna che ha visto la presenza di esperti del settore e rappresentanti di operatori turistici.

All’incontro hanno preso parte, tra gli altri, il colonnello Massimo Ferri (Direttore del Centro Nazionale di Meteorologia e Climatologia Aeronautica), Luigi Latini (responsabile comunicazione Epson meteo), Stefano Tibaldi e Carlo Cacciamani (Direttore generale e Direttore Servizio IdroMeteoClima di Arpa Emilia Romagna).

“Da Rimini – dichiara l’assessore Melucci – lanciamo una proposta nazionale per avviare una regolamentazione del settore delle comunicazioni meteo che hanno una rilevante influenza a livello turistico, come documentato da quanto è successo in occasione del recente ponte pasquale”.

Per Melucci “la serietà e affidabilità delle notizie diffuse da tv, radio, portali Internet, quotidiani è fondamentale. Il gruppo di lavoro nazionale, che abbiamo deciso di costituire e che sarà coordinato da Arpa Emilia Romagna, affiderà poi le sue proposte alla Conferenza Stato-Regioni che, a sua volta, rappresenterà questa necessità a livello governativo per gli interventi che si riterrà opportuno compiere”.

"Oltre alle proposte di regolamentazione – aggiunge l’assessore Melucci – il gruppo di lavoro si attiverà per perfezionare il dialogo con i mezzi di comunicazione e per una migliore gestione e valorizzazione comunicativa delle informazioni meteo”. “Con le conclusioni dell’incontro – termina l’assessore Melucci – siamo passati, come rappresentanti del turismo italiano, dalla protesta alla proposta. La materia è delicata, spesso viene raccontata con enfasi poco scientifiche e molto sensazionalistiche e quindi va gestita con professionalità evitando improvvisazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento