Cronaca

Meteo, riminese flagellato dal maltempo: esondazioni e allagamenti. Neve in collina

Nella zona monte, si raccomanda particolare prudenza agli automobilisti e di non mettersi in strada se non necessario.

Bellaria, foto di una lettrice

E' emergenza maltempo nel riminese. Il forte vento alzatosi sul litorale adriatico nella nottata tra giovedì e venerdì, impedendo il loro normale deflusso, ha causato un notevole innalzamento dei corsi d’acqua nel territorio della provincia di Rimini. Colpita soprattutto la zona mare, a causa dell’intensità del vento , che ha aggravato l’impatto delle precipitazioni piovose. Alle 4 del mattino si sono attivati gli uomini e i mezzi della Protezione Civile (15 squadre di volontari con idrovore) e dell’ufficio Viabilità della Provincia di Rimini in tutto il territorio provinciale, avendo i corsi d’acqua raggiunto il massimo livello di allerta a quell’ora.

Le situazioni più critiche si sono verificate a Santarcangelo e Bellaria per l’esondazione dell’Uso, del torrente Mavone tra Santarcangelo e Rimini, del Conca a Riccione e del Ventena a San Giovanni in Marignano. Anche il Marecchia è penetrato nel parco, sua naturale cassa di espansione. L’autostrada A14 è stata temporaneamente chiusa nel tratto tra Cattolica e Bologna. La SP 258 Marecchiese è chiusa in località Borgo dei Ciliegi. Sono in corso gli interventi per ripristinare al più presto la circolazione.

Nella zona mare di tutto territorio provinciale, tra Bellaria e Cattolica, è diffuso l’allagamento di strade, sottopassi, scantinati e garage. Mentre la situazione nella zona mare, grazie alla diminuzione della forza del vento nelle ultime ore, sta lentamente tornando alla normalità (sebbene abbia ricominciato a piovere e non siano previsti miglioramenti della situazione meteorologica), venerdì mattina in Alta Valmarecchia e da Secchiano in su nevica. Nella zona monte, si raccomanda particolare prudenza agli automobilisti e di non mettersi in strada se non necessario.

Si informa che, in presenza di particolari condizioni metereologiche, si registrano ripercussioni sui servizi di trasporto pubblico locale nei tre bacini di Start Romagna. Le informazioni sullo stato delle reti sono diffuse (e periodicamente aggiornate) attraverso il sito www.startromagna.it che vi invitiamo a consultare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, riminese flagellato dal maltempo: esondazioni e allagamenti. Neve in collina

RiminiToday è in caricamento