Meteo, arriva Medusa: allerta mareggiate. Poi freddo

Primi effetti di "Medusa" in Emilia Romagna, il ciclone mediterraneo alimentato da aria fredda di origine polare che determinerà nei prossimi giorni condizioni di tempo perturbato

Primi effetti di "Medusa" in Emilia Romagna, il ciclone mediterraneo alimentato da aria fredda di origine polare che determinerà nei prossimi giorni condizioni di tempo perturbato. Dalla tarda mattinata di martedì ombrelli aperti su tutta la regione, ma nelle prossime ore è atteso un ulteriore peggioramento. La Protezione Civile ha infatti diramato un'allerta per mare mosso dalle 7 di mercoledì fino alle 13 di giovedì, su tutta la costa.

Il mare sarà agitato al largo e ci potranno essere localizzati fenomeni di ingressione marina e allagamenti costieri. L'altezza delle onde sarà compresa tra 2,5 a 4 metri di direzione sud-sud-est. Mercoledì si prevedono venti da sud-sud-est a 20 nodi (37 km/h) sulla costa e 30 nodi (55 km/h) al largo. Saranno possibili mareggiate, dovuta alla combinazione dell'altezza dell'onda e del livello del mare. La tendenza per le successive 48 ore è per un'esaurimento dei fenomeni.

PIOGGIA - Mercoledì sono attese condizioni di tempo perturbato, con rovesci sparsi in attenuazione serale a partire dalla Romagna. Giovedì non si esclude qualche rovescio, localmente a carattere temporalesco, per l'ingresso di aria fredda in quota. Venerdì cielo molto nuvoloso, ma senza precipitazioni. Sabato sarà un'altra giornata grigia, con possibili piogge in serata e temperature in ulteriore flessione. Domenica alternanza di schiarite ed annuvolamenti, in attesa di un nuovo peggioramento verso la tarda serata.

PROIEZIONI DI FREDDO  - I modelli prevedono per l'inizio di dicembre un'irruzione di aria artico-marittima. Non si esclude tra il 3 e il 5 dicembre la possibilità di nevicate a quote collinari, oltre i 300 metri. Anche il weekend dell'Immacolata dovrebbe essere instabile, con quota neve piuttosto bassa.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento