menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Neve d'altri tempi sull'entroterra, imbiancata anche la costa

Anche il litorale sotto una copiosa nevicata. La pioggia caduta abbondantemente per buona parte di mercoledì si è presto trasformata in neve. Un assaggio si era avuto martedì sera,

Anche il litorale sotto una copiosa nevicata. La pioggia caduta abbondantemente per buona parte di mercoledì si è presto trasformata in neve. Un assaggio si era avuto martedì sera, con l'entrata in azione di 4 mezzi spargisale nella viabilità principale dell’area urbana (a mare della S.S. 16 Adriatica) e nel Centro Storico, in particolare nell’area mercato in previsione dello svolgimento del mercato ambulante. I 4 mezzi spargisale dell’area urbana hanno operato dalle 19,30 all’ 1,00 del mattino, impiegando circa 15 tonnellate di sale.

Ai mezzi spargisale, dalle 22 e fino alle 2 del mattino, sono stati affiancati 3 mezzi spazzaneve con lame, che hanno operato anch’essi nella viabilità principale e nel centro città. Alle 2 del mattino, le attività del Piano Neve sono state sospese nell’area urbana della città, sia per essere stata ultimata la pulizia delle aree, sia perché nel frattempo la neve si era trasformata in pioggia per l’innalzamento delle temperature. Nell’area forese, invece, i mezzi spazzaneve hanno operato fino alle prime ore del mattino.

Come per il centro città, sono stati inizialmente impiegati i mezzi spargisale (4 unità), nelle viabilità principale e nei punti che normalmente soffrono maggiormente in caso di nevicate: la zona di Covignano, Monte Cieco, Corpolò, San Paolo, Santa Maria in Cerreto ecc., impiegando circa 6 tonnellate di sale. In momenti diversi della notte sono stati poi attivati anche i trattori con le lame, in quanto lo spessore della neve rendeva necessaria la pulizia delle strade (5 unità circa):  a Corpolò, San Paolo e Montecieco, ecc. Gli ultimi interventi con le lame alle prime ore del mattino sono stati eseguiti nella Via Santa Acquilina e Via Covignano.

Lo spazzamento manuale della neve, nelle scuole e negli edifici pubblici, iniziato come previsto dalle 6,30 – 7,00 del mattino, intervenendo sulle scuole Monte Cieco e Marvelli, è stato poi sospeso per la pioggia e fatto rientrare il personale. I tecnici di Anthea, dalle 11,00 delle sera, oltre al coordinamento telefonico, hanno svolto un continuo controllo sul campo, impiegando 3 tecnici fino alle 6 del mattino. Sette le pattuglie della Polizia Municipale che hanno invece operato nel pomeriggio ed in tarda serata. Nella mattinata anche i controlli sulle alberature per verificare eventuali danni o pericoli di crolli.

il Presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali, e Massimo Venturelli, Dirigente della viabilità della Provincia di Rimini, hanno fatto il punto sulla situazione meteo e sulle azioni in essere nulla territorio provinciale. Se per quanto riguarda la Valmarecchia la situazione era già critica in mattinata, i comuni della costa e la maggior parte di quelli della Valconca sono stati interessati dalla neve solo dalla tarda mattinata. Sono entrati in azione utti gli uomini della Protezione Civile e della Polizia provinciale sulla strada; lo stesso vale per i mezzi, compresi i 18 carri spartineve messi a disposizione dai terzisti sotto contratto con l’Amministrazione. 

Copiosa la nevicata sul Montefeltro, dove il manto ha raggiunto circa 140 centimetri. Al momento è chiusa ed impraticabile la Strada provinciale 8 Perticara-Sant’Agata Feltria. Nei territori confinanti risulta chiusa la E 45 e i passi della cantoniera e di via maggio. Tutti i Comuni del territorio stanno emanando inoltre i provvedimenti di chiusura delle scuole, con durata diversa a seconda delle diverse situazioni.L’appello è di mettersi in viaggio solo se strettamente necessario. La protezione civile ha attivato il numero verde 800422233 per la segnalazione di emergenze, per chi è solo a casa ed è in stato di necessità oppure per chi,è impossibilitato ad uscire di casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento