menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Metromare, c'è il via libera del Ministero: l'infrastruttura ha superato i collaudi

Il presidente della provincia: "Si avvicina il momento in cui Metromare diventerà operativo nella sua forma definitiva"

Semaforo verde per il Metromare. Tutte le verifiche e le prove effettuate sull’infrastruttura hanno avuto esito favorevole: è questo l’esito ufficiale del collaudo di Ustif, l’ufficio preposto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che ha rilasciato giovedì il nulla-osta per l’apertura al pubblico esercizio dell’impianto fisso del trasporto rapido costiero Rimini-Riccione, composto di linea aerea, sottostazioni e impianti di terra del sistema di ausilio. Ora si attende il rilascio di analogo nulla-osta della commissione anche per i mezzi a trazione elettrica, i filoveicoli Van Hool “Exqui.City18T” .

“La procedura di collaudo procede bene – commenta il presidente della Provincia di Rimini Riziero Santi – e ringrazio Ustif per l'impegno e la collaborazione dimostrati. Naturalmente c’è soddisfazione quando si compie una tappa importante come quella di giovedì, frutto del lavoro di squadra con PMR, Start Romagna e il Comune di Rimini. Si avvicina il momento in cui Metromare, dopo l’esercizio sperimentale che ne ha dimostrato con evidenza tutti i vantaggi per il territorio, diventerà operativo nella sua forma definitiva.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento