menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mette a segno 3 furti in campeggio: acciuffato dai Carabinieri

Il giorno di Ferragosto, i Carabinieri di Miramare, a seguito di numerose segnalazioni di furti in tenda all'interno di un Camping della zona, sono entrati in azione. Dopo alcuni accertamenti sull'identità ed i precedenti degli ospiti della struttura, hanno individuato un sospetto

Il giorno di Ferragosto, i Carabinieri di Miramare, a seguito di numerose segnalazioni di furti in tenda all’interno di un Camping della zona, sono entrati in azione. Dopo alcuni accertamenti sull’identità ed i precedenti degli ospiti della struttura, hanno individuato un sospetto. Tenendolo “d’occhio”, lo hanno sorpreso con le mani nel sacco. Lo hanno bloccato subito dopo aver commesso ben 3 furti in 3 tende, ove aveva asportato 2 smartphone e 2 paia di occhiali da sole, per un valore complessivo di oltre 1.500 euro.

Il soggetto, un gambiano di 26 anni residente nel bresciano, è stato ammanettato e tradotto nelle camere di sicurezza. Il giudice al processo per direttissima, lo ha condannato a 1 anno di reclusione e 3.000 euro di multa. Ora sta scontando la pena al regime degli arresti domiciliari. La refurtiva, dopo il formale riconoscimento, è stata restituita agli aventi diritto.

Nella nottata tra venerdì e sabato i militari hanno sorpreso in Viale Zuara un magrebino 30enne su una bici rubata qualche ora prima ad un albergatore riminese. Lo straniero addosso aveva anche 4 grammi di marijuana:  il marocchino è stato denunciato a piede libero per ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La bici è stata restituita al legittimo proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento