menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mettono 'in salvo' 12enne da un incendio, poliziotti aggrediti dai cani

Mentre stavano intervenendo per aiutare limitare lo svilupparsi di un incendio e aiutare un bambino in difficoltà, gli agenti sono stati aggrediti da due cani di grossa taglia. Necessario un colpo di pistorla per allontanarli

Brutta aventura per una pattuglia della Polizia stradale a San Clemente. Mentre stavano intervenendo per aiutare limitare lo svilupparsi di un incendio e aiutare un bambino in difficoltà, gli agenti sono stati aggrediti da due cani di grossa taglia. Un’aggressione che si è conclusa solo quando uno degli uomini della polizia ha fatto partire un colpo di pistola per allontanarli.

 

La pattuglia stava svolgendo un normale servizio di controllo quando ha notato l’incendio che era nato sull’argine del fiume Conca. Gli uomini della polizia sono andati sul posto, dove hanno trovato un 12enne che stava, invano, tentando di domare le fiamme, in ciabatte.

 

Immediatamente i poliziotti sono scesi dell’auto per allontanare il bambino dalle fiamme, me è stato proprio in quel momento che sono arrivati di corsa i due grossi cani, di proprietà dei genitori del piccolo.

 

Nel frattempo sono arrivati sul posto i vigili del fuoco per spegnere il rogo, mentre le ragioni dell’incendio sono al vaglio delle forze dell’ordine per accertare eventuali responsabilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento