Mille Miglia, le strade di Rimini risuonano col il rombo delle "vecchie signore"

La sfilata di auto storiche della celebre gara ha attraversato i luoghi più suggestivi della città, dal ponte di Tiberio al centro storico, per terminare la prima tappa all'ombra del Grand Hotel

La leggendaria Mille Miglia è di nuovo sulle strade dello storico percorso che attraversa mezza Italia: da Brescia a Roma e poi di nuovo a Brescia. Quella partita giovedì è la trentatreesima rievocazione storica, 88 anni dopo la prima edizione di quella che sarebbe diventata "la corsa più bella del mondo". Venerdì mattina, a Piazza Vittoria a Brescia è il consueto rito della punzonatura, con le auto immerse in una folla di appassionati, curiosi, giornalisti. Agli equipaggi sono stati consegnati numeri e road book di gara e tutte le informazioni su tragitti, tempi e distanze. Le rigorose verifiche tecniche e sportive sono state il preludio a quello che è uno dei momenti più attesi della gara: la partenza. La prima delle OM, che da sempre partono davanti a tutti in onore della vittoria della Casa bresciana alla prima edizione del 1927, ha lasciato la pedana di Viale Venezia alle 14:30.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grande entusiasmo si è registrato prima del via per la passerella che si sono volute concedere le tre Mercedes-Benz 300 Slr, le "frecce d'argento che trionfarono sessant'anni orsono, guidate rispettivamente da Stirling Moss e Hans Hermann, come nel 1955, e da Ralph Schumacher, fratello di Michael in sostituzione di Juan Manuel Fangio, scomparso alcuni anni fa: si è trattato di un transito nel centro di Brescia necessario per rendere omaggio e ricordare la straordinaria vittoria della Mercedes-Benz, con Stirling Moss e Denis Jenkinson, alla Mille Miglia del 1955. La prima tappa ha visto l'arrivo delle auto a Rimini dopo che le 438 vetture in gara sono passate da Desenzano, Sirmione, Verona, Ferrara e Ravenna, in una lunga cavalcata verso l'Adriatico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento