Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Marina Centro / Largo Ruggero Boscovich

Minaccia il gesto estremo, salvato dalla Capitaneria di Porto e dai carabinieri

Giovane extracomunitario vuole buttarsi dalla scogliera del porto in mezzo al mare in tempesta

Mattinata concitata, quella di lunedì, sul porto di Rimini con un extracomunitario che ha minacciato il suicidio. L'allarme è scattato poco prima delle 9 quando, dalla sala operativa della Capitaneria di Porto, sui monitor delle telecamere di sicurezza è spuntato un individuo che si avventurava sugli scogli della diga foranea nei pressi del Rock Island. Sul posto è intervenuto il personale della Guardia Costiera e dei carabinieri coi militari che si sono trovati davanti lo straniero, un marocchino 39enne, che, in preda all'agitazione, minacciava di buttarsi in mezzo al mare in burrasca. Non senza sforzi, il l'uomo è stato fatto desistere dal gesto estremo e, una volta recuperato, è stato affidato al personale del 118 arrivato in piazzale Boscovich con un'ambulanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia il gesto estremo, salvato dalla Capitaneria di Porto e dai carabinieri

RiminiToday è in caricamento