Minaccia il suicidio e cerca di aggredire la vicina, momenti di paura nella villa

Primo pomeriggio di tensione coi carabinieri intervenuti per bloccare l'esagitato poi fuggito senza lasciare tracce

Primo pomeriggio di tensione a villa Paltrinieri a Rimini, davanti alla stazione ferroviaria, per un esagitato che armato di coltello ha minacciato la vicina di casa per poi annunciare un gesto estremo. L'allarme è scattato intorno alle 13.30 quando un uomo, probabilmente sudamericano, ha iniziato a dare in escandescenza nell'appartamento che occupava nel villino. La prima ad intervenire è stata la vicina di casa, una donna di nazionalità cubana, che ha poi spiegato ai giornalisti di essersi trovata davanti un ragazzo che conosceva appena di vista e che si trovava nell'abitazione da alcuni giorni. "Era molto agitato - ha spiegato la signora - si vedeva che stava male e ho cercato di aiutarlo prendendogli un bicchiere d'acqua. All'improvviso ha iniziato ad urlare che voleva farla finita e si è avvicinato alla finestra del secondo piano come per buttarsi giù. Quando mi sono avvicinata, ha estratto un coltello puntandomelo contro e, a questo punto, ho preso paura e sono scappata in un'altra stanza a chiamare i carabinieri".

E' scattato l'allarme e, sul posto, sono accorse tre pattuglie dell'Arma oltre al 118, con ambulanza e auto medicalizzata, e i vigili del fuoco. I carabinieri, per precauzione, hanno indossato i giubbotti antiproiettile per poi circondare villa Paltrinieri nel tentativo di stanare l'aspirante suicida che, nel frattempo, sembrava essersi asseragliato all'interno. Con tutte le cautele del caso, i militari dell'Arma sono poi entrati nell'appartamento indicato ma, al suo interno, non hanno trovato nessuno. Lo straniero, infatti, nel frattempo era scappato facendo perdere le proprie tracce. Solo verso le 15 è stato dichiarato il cessato pericolo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • Ascensore precipita con le persone dentro: diversi i feriti

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Vittorio Sgarbi promuove Gnassi, "lo avrei già nominato premier", e anticipa i progetti su Fellini

  • Marquez vince a casa di Rossi: "Avevo una motivazione in più". E alla festa del podio viene fischiato

Torna su
RiminiToday è in caricamento